martedì 6 agosto 2013

Crema Pasticcera...la mia :)

I puristi della pasticceria storceranno il naso perché la ricetta "classica" della crema pasticcera, quella che mangiate nei cornetti del bar, mignon e pasticcini, è ben altra e prevede solo tuorli (quattro o cinque), più zucchero e a volte la sostituzione di parte del latte con la panna.
A me invece piace così, semplice e buona, la stessa che mangiavo a merenda quando ero piccolina, e poi altrimenti rimangono sempre albumi in giro da riutilizzare in qualche modo.
E' adatta per guarnire torte di pan di Spagna, crostate, paste choux (bignè, eclair, ecc…), piccola pasticceria o anche servita come dolce al cucchiaio. Che sia al limone o al cioccolato è una merenda perfetta per i più piccoli...e non solo!




Facile


Ingredienti:

1/2 l di latte
1 uovo
60 g di zucchero
40 g di farina
1 bustina di vanillina (oppure un baccello di vaniglia)
scorza di limone


Procedimento:

Mettete in un pentolino il latte con la scorza di limone (tagliata con un coltello "sbucciando" il limone a spirale).
(se usate il baccello di vaniglia anziché la vanillina, apritelo longitudinalmente e aggiungetelo al latte insieme alla scorza di limone)
Portate il latte quasi a bollore.
Nel frattempo in una ciotolina sbattete l'uovo con lo zucchero e la vanillina. Aggiungete la farina e mescolate bene in modo che tutto sia ben amalgamato e non ci siano grumi.
Versate il latte a poco a poco nella ciotola sempre mescolando.
Versate di nuovo il tutto nel pentolino e riportate a ebollizione a fiamma bassa, continuando sempre a mescolare con una frusta o un cucchiaio di legno, finché la crema non si addensa (ci vorranno 3 o 4 minuti).
La crema dovrà essere ben liscia. Se vi si dovessero formare dei grumi (da evitare! ..ma può succedere) togliete subito il pentolino dal fuoco e rimestate energicamente finché non saranno disciolti, poi continuate la cottura sul fuoco.
Man mano che la crema si fredda rimestate spesso per evitare che si formi la "pellicina" in superficie. Potete anche far freddare la crema in un bagnomaria freddo, sempre rimestando spesso.



Per chi volesse la ricetta "classica" della crema pasticcera lascio gli ingredienti e le dosi, il procedimento è analogo.

1/2 l di latte intero (oppure 250 g di latte e 250 di panna fresca)
120 - 150 g di zucchero
4 tuorli
40 g di farina ( oppure 25 g di farina  e 20 g di amido di mais)
buccia di limone
1 baccello di vaniglia
un pizzico di sale

Nessun commento:

Posta un commento