mercoledì 1 gennaio 2014

Merluzzo in crosta di patate

Questo è un piatto che ha il gusto dell'attesa, della speranza, della voglia di sorprendere e dell'amore. E' un piatto che il nostro allegro stregone preparava per la sua bella streghetta le prime volte che veniva a trovarlo. Un piatto semplice, adatto per chi voleva far colpo. Perché si sa, cucinare per la propria bella è un piccolo grande atto d'amore.
E' un piatto che ne ha fatto di strada, perdendo ogni tanto qualche ingrediente, arricchendosi qualche altra volta di nuovi.





Facile

Ingredienti: (per circa 2 persone)

Due filetti di merluzzo da 100 g l'uno

Per il tappeto
Una patata (circa 200 g)
3 pomodori pachino (circa 50 g)
Un po' di prezzemolo
Un cucchiaio di olio evo
Sale
Uno spicchio d'aglio

Per la crosta
Una patata (circa 200 g)
3 pomodori pachino (circa 50 g)
Qualche fogliolina di basilico
40 g di pangrattato
Un cucchiaio di olio evo
Sale
Uno spicchio d'aglio (ho riusato lo stesso del tappeto)

Procedimento:

Come prima cosa preparate il tappeto di patate e pachino. In una ciotola mettete la patata affettata a rondelle, l'olio, il sale, il prezzemolo tritato e lo spicchio d'aglio. Rigirate e lasciate qualche minuto a insaporire.
Disponete in una pirofila le patate in modo da formare un tappeto. Io ho usato una profila 20x20cm e ho trattenuto l'aglio nella ciotolina. Affettate a rondelle i tre pachino e disponetele qua e là sul tappeto di patate.

Ora passate alla crosta. Nella stessa ciotola che avete già usato grattugiate la seconda patata, aggiungete gli altri tre pomodori pachino a pezzettini, le foglioline di basilico spezzettate, il pangrattato, l'olio e il sale e mescolate il composto finché non diviene omogeneo.

Deponete i filetti di merluzzo sul tappeto di patate e ricopriteli con il composto che avete preparato per la crosta. Anche in questo caso ho trattenuto l'aglio.

Infornate a 180° per circa mezz'ora. Prima di servire aspettate che la crosta sia gratinata. Se lo ritenete opportuno, verso la fine attivate il grill.

Osservazioni:

Con la quantità di patate consigliate la crosta viene molto spessa. Un tempo usavo una sola patata, metà per il tappeto, metà per la crosta che più che una crosta era una gratinatura leggera. A voi la scelta.

L'olio è poco, lo so. Un bravo chef come minimo spruzzerebbe la crosta di olio rendendola più croccante! Si può fare. Ma questo piatto ha tra le sue peculiarità oltre l'esser saporito anche l'esser light. Tenete conto che ogni cucchiaio di olio sono circa 80 chilocalorie. Così invece è anche molto equilibrato, adatto per un pasto in una dieta ipocalorica ed equilibrata.

Ultima cosa. A me le patate piacciono croccanti. Quindi ho messo il tappeto di patate nel forno caldo durante i pochi minuti mentre preparavo la crosta. In questo modo le patate hanno potuto precuocersi un po'. Altrimenti, per i miei gusti, le patate sotto al pesce mi sembrano più lesse che al forno!

14 commenti:

  1. Che ragazza fortunata, la tua !!!!!!! Questa è proprio una di quelle ricette che adoro . Semplice ma molto stuzzicante.
    Buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Non so se lei sia fortunata, io lo sono di sicuro ad essere suo marito!

      Elimina
  2. Ma che romantico :))) La ricetta è gustosissima e direi che è perfetta, visto le sue calorie, per questo periodo che segue le abbuffate delle vacanze natalizie :) Buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a seguito delle abbuffate ho dovuto razionare pandoro, panettone e torrone. Stanno lì che mi chiamano e io che cerco di centellinarli!

      Elimina
  3. Davvero una ricetta magica..incanta la vista e il palato! Chi non rimarrebbe conquistata ^_^??
    Un bacio e ancora tantissimi auguri <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. Un'ottima ricetta per iniziare l'anno. Gustosa ed invitante.
    Auguri di Buon Anno

    RispondiElimina
  5. Wow che delizia... Complimenti per il piatto ma soprattutto per il blog... Se volete passate da me, sono nuova e mi farebbe davvero piacere. A presto.
    :)

    RispondiElimina
  6. L'aspetto è delizioso.
    E la crosta di patate è venuta veramente molto bene.
    Brava.

    RispondiElimina
  7. Vorrei specificare che il cuoco, artefice e inventore della ricetta in questo caso è...mio marito!! :)

    RispondiElimina
  8. perchè non so' cucinare i secondi ???!!! Questo piatto è perfetto mi appunto la ricetta e vediamo cosa riesco a fare !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, grazie per aver lasciato un commento.
      È un piatto semplice è stuzzicante, se la prepari raccontaci le tue impressioni.

      Elimina
    2. Hai mai provato a mescolare alla patata grattugiata un po' di parmigiano? Sembra un abbinamento azzardato con il pesce ,invece gli dà un gusto in più!

      Elimina
    3. Ciao Maria pia, non ho mai provato, ma la prossima volta che lo prepareremo seguiremo il tuo consiglio, siamo sempre aperti alla sperimentazione.

      Elimina