domenica 15 novembre 2015

Torta Caprese

Era tanto che volevo farla, ma ancora non era arrivato il suo momento. Era lì, tra appunti di ricette che mi hanno ispirato qua e là e aspettava solo il suo turno.
Avendo un po' di farina di mandorle rimasta dalla "frolla alle mandorle" , si è presentata l'occasione buona, complice il cambio di stagione, l'accorciarsi delle giornate...e la voglia di una coccola al cioccolato!

Il sapore di mandorle e cioccolato è rimasto impresso fin dalla mia infanzia nel ricordo di una torta che faceva la zia di mia mamma. Nel tempo il ricordo del sapore di quella torta è sbiadito ma è sempre rimasta nella mia mente come una torta buonissima. Ne custodisco la ricetta su un vecchio quadernino e prima o poi ve la posterò.
E' proprio vero, ogni cosa ha il suo momento, il suo tempo, dettato da combinazioni di fattori e ispirazione.

Questa torta è nata dall'arrangiamento, l'unione e la reinterpretazione di due ricette: quella di Marina e la ricetta trovata sulla confezione della farina di mandorle :)
La ricetta di Marina, come dice lei stessa, è tipica di Merano, invece la ricetta sulla confezione della farina di mandorle è della Caprese. Eppure sono molto simili ma, soprattutto, spettacolari e di sicura riuscita!
Facili e veloci da fare, con il sapore intenso di cioccolato e l'aroma delizioso delle mandorle. Una torta bassa, umida e morbida all'interno...semplicemente meravigliosa!







Facile





Importante
Potete fare questo dolce utilizzando le mandorle (come vuole la ricetta originale) oppure la farina di mandorle già pronta in commercio. Quindi:

  1. Usando le mandorle (100 g di zucchero + 100 g di mandorle) - Se non sono già pelate tuffatele in acqua bollente e lasciatele sbollentare per 5 min, poi scolatele e togliete loro la pellicina. Distribuitele sulla teglia del forno ricoperta di carta forno e fatele tostare leggermente a 180° (io spesso salto questo passaggio). Lasciatele raffreddare, poi versatele nel frullatore insieme a 2-3 cucchiai di zucchero e tritatele finemente. Essendo un frutto oleoso, lo zucchero eviterà l'ammassarsi della farina dentro il frullatore.
  2. Usando farina di mandorle non zuccherata - stesse proporzioni del punto 1.
  3. Usando farina di mandorle già zuccherata regolatevi secondo la quantità di zucchero già presente nella farina (ad es. la farina di mandorle Lo Conte, in commercio in molti supermercati, ha un rapporto di circa 1:1. In questo caso utilizzate 200 g di farina di mandorle senza aggiungere altro zucchero). 
E' molto più lungo a dirsi che a farsi, perché la verità è che questo dolce è buonissimo, veloce da preparare e di sicura riuscita, perciò...cominciamo!



Ingredienti:

3 uova
50 g di burro
100 g di cioccolato fondente
200 g di farina di mandorle Lo Conte (oppure 100 g di zucchero + 100 g di mandorle o farina di mandorle non zuccherata)

stampo per torta da 20 cm


Procedimento:

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
Fondete il cioccolato a bagnomaria.
Nel frattempo montate in una ciotola il burro con lo zucchero. Aggiungete poi i tuorli, la farina di mandorle e il cioccolato fuso fatto raffreddare un pochino. Mescolate il tutto finché non sarà ben amalgamato. (se state usando la farina di mandorle già zuccherata unite al burro, a poco a poco, direttamente la farina di mandorle, poi i tuorli e il cioccolato)

Montate gli albumi a neve ben ferma. Incorporateli al composto cominciando con qualche cucchiaiata in modo da renderlo meno denso, poi unite il resto mescolando delicatamente dall'alto verso il basso.

Versate in una tortiera ricoperta di carta forno (o imburrata e infarinata), cospargete la superficie di mandorle a scaglie e infornate in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 min (naturalmente fate sempre la prova stecchino perché ogni forno è diverso).
Sfornate, lasciate raffreddare e servite spolverizzando con zucchero a velo.

10 commenti:

  1. la caprese la torta golosa,amata da tutti qui a casa è da tanto che non la preparo,grazie

    RispondiElimina
  2. Che sublime visione...iniziare la settimana in sua compagnia è di buon auspicio :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao�� posso usare l olio di semi al posto del burro? E il malto di riso al posto dello zucchero? Mio marito non puo mangiare burro e zucchero e sono sempre in cerca di dolci con sostituzioni P.s. ho provato sia la ricetta dei biscotti di riso che della ciambella all arancia! Ottimi ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      non so se tuo marito può prendere il fruttosio, io proverei a togliere del tutto il burro (tanto ce n'è poco e i grassi sono già dati dalla cioccolata e dalle mandorle che sono un frutto oleoso) e ad usare il fruttosio al posto dello zucchero. Quindi: tuorli e fruttosio, aggiungi farina di mandorle e, come da procedimento, il cioccolato fuso. Poi le chiare a neve.
      Non ho mai provato ma potresti tentare così.
      Il malto di riso non lo conosco ma so che ha ottime proprietà e che si usa anche nella pasticceria. In caso facci sapere com'è venuta la tua variante! Ci tengo e potrebbe essere utile a tanti altri che, come te, cercano "dolci free".
      Se ti sono piaciuti i biscotti con farina di riso, prova i nostri biscotti con farina di riso e cocco! Ancora meglio dei primi secondo me ;)
      A presto,
      Silvia

      Elimina
  4. Ciao Silvia! Purtroppo non puo mangiare nemmeno il fruttosio �� cosi ho provato con olio di semi al posto del burro e stevia al posto dello zucchero! E cioccolato fondente senza zucchero. Nonostante le mille varianti è venuta buonissima!! L unica cosa è che non sono riuscita a staccarla bene dallo stampo nonostante l avessi oleato e infarinato..chissa perche..con la ciambella di riso non mi era successo..hai qualche idea? La torta era ben cotta l ho fatta andare 30 minuti ma dentro era "umida"..sapore e consistenza perfetti solo si è rotta in 3 punti perche è rimasta attaccata allo stampo dove era piu umida. P.s. ho usato lo stampo per ciambella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      sono felice ti sia venuta bene anche con le varianti...il cioccolato secondo me rende buonissima ogni cosa! :) Sì, la torta è umida, non è come la ciambella con farina di riso. E' così anche nella versione originale (senza le tue varianti), morbida e un po' umida all'interno. Ti consiglierei di provare con una tortiera non per ciambella, "senza buco" per intenderci (sicuramente più adatta per questo tipo di torta) e di usare la carta forno. Vedrai che così non avrai problemi. E' probabile che proprio per l'umidità abbia assorbito la farina usata per infarinare lo stampo.
      Complimenti comunque per la riuscita!!
      Silvia

      Elimina
  5. La prossima volta provo anche senza olio! L ho messo perche non avevo ancora letto il tuo commento ��

    RispondiElimina
  6. Ciao Silvia! Oggi ho provato con lo stesso identico impasto a farli singolarmente nei pirottini! Spettacolari!! Pur non essendoci il lievito si sono gonfiati un sacco come i classici muffin! Un successone! Grazie ancora! Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Bellissima idea quella di fare mini cake con questa ricetta! Quasi quasi la prossima volta provo anch'io!
      Grazie per la condivisione :)
      Silvia

      Elimina