venerdì 22 gennaio 2016

Biscotti (Sablés) al cocco e farina di riso gluten free

Un bel po' di tempo è passato dai nostri primi biscotti con la farina di riso, un post che avete impreziosito con tanti consigli e suggerimenti nei vostri commenti, di cui hanno fatto tesoro tutte le persone che sono approdate nel tempo su quella pagina. Era il nostro primo esperimento e ci avete scritto (e continuate a farlo) condividendo la vostra esperienza, perché la condivisione arricchisce tutti ed è proprio questo lo spirito del blog.
È quindi anche grazie a voi che miglioriamo giorno dopo giorno.

Oggi siamo felici di proporvi questi biscotti che hanno superato tutte le nostre aspettative!
Abbiamo faticato a trattenerci dal finirli tutti prima di riuscire a fotografarli. :) Insomma...stavolta si rischiava un post senza foto!

Se alla farina di riso, aggiungete cocco e mandorle la magia è fatta.

L'aroma, il gusto e la consistenza di questi biscotti sono inconfondibili. La farina di cocco e quella di mandorle conferiscono, in modo delicato e non preponderante, profumo e gusto. E poi c'è la farina di riso, che rende unici questi biscotti.

Non dimentichiamoci che sono biscotti senza glutine, quindi adatti anche a chi soffre di celiachia.
Per chi invece fosse solo una questione di scelta può mangiarli così, perché sono davvero buonissimi, oppure può utilizzare la farina 00 al posto di quella di riso.










Facile







Ingredienti: (circa 40 biscotti, ma dipende dallo spessore e dalla grandezza che date)

90 g   di burro
80 g   di zucchero a velo
35 g   di farina di cocco
35 g   di farina di mandorle (o mandorle triturate e ridotte in polvere)
160 g di farina di riso
1 uovo
1 bustina di vanillina


Procedimento:

Si procede come nella preparazione della pasta frolla.
Prendete una larga ciotola e tagliatevi a tocchetti il burro morbido, precedentemente lasciato a temperatura ambiente. Unitevi lo zucchero a velo, la vanillina e mescolate finché il burro e lo zucchero non si saranno amalgamati fra di loro formando un composto spumoso.
Aggiungete la farina di mandorle, la farina di cocco, l'uovo e, a poco a poco, la farina di riso. Compattate e impastate a mano fino a formare un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno un'ora.

Riprendete il panetto dal frigorifero e stendete un terzo dell'impasto con il mattarello sulla spianatoia, aiutandovi con un po' di farina di riso in modo che si stacchi facilmente (infarinate anche il mattarello). L'impasto dovrà essere steso all'altezza di circa 3 - 5 mm.

Ritagliate i biscotti con delle formine (noi ci siamo sbizzarriti con i timbri per biscotti, ma potete ritagliarli con qualsiasi formina che più vi piace!), disponeteli poi un poco distanziati su una teglia ricoperta da carta forno. A piacere potete distribuire sulla superficie dei biscotti un po' di zucchero bianco o di canna o qualche scaglietta di mandorla.

Infornate in forno preriscaldato a 170° per circa 12-15 minuti, finché raggiungeranno una lieve doratura.

Una volta freddi potete conservarli dentro scatole di latta.

N.B. - In commercio ci sono farine di mandorle già miscelate con lo zucchero. In questo caso aggiustate le dosi della ricetta in base alla proporzione tra zucchero e mandorle.
Se invece decidete di tritare le mandorle spellate, aggiungete nel frullatore, prima di sminuzzare, un cucchiaio di zucchero o di farina di riso perché, essendo un frutto oleoso, le mandorle da sole tenderebbero ad ammassarsi.

17 commenti:

  1. Hanno davvero un bellissimo aspetto e sembrano incredibilmente friabili e golosi :-P Bravissimi e felice domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' vero, sono friabili e profumati. A noi sono piaciuti davvero tanto :)

      Elimina
  2. che belli questi biscotti delicati ed eleganti mi hanno catturato mi è venuta voglia di rimanere qui da te per un pò con il mio tè verde,grazie cara

    RispondiElimina
  3. salve se volessi togliere l'uovo come lo sostituisco?grazie

    RispondiElimina
  4. Buonasera , sono davvero belli questi biscotti ! Vorrei provare ha sostituire il burro con l'olio di soia o di riso ... Potrebbe essere fattibile ? A che percentuali ? Grazie 😍 adesso osservo che non c'è lievito vero ?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il burro e l'olio (che sia di soia, di riso o di semi...) hanno una consistenza, un utilizzo e una resa molto diversa. Se sei intollerante ti suggerirei un burro senza lattosio o comunque di sostituire con qualcosa di più simile.
      Questa è come una frolla, non ho mai provato con l'olio...puoi sperimentare ma non saprei aiutarti con le percentuali.
      Il lievito non c'è.
      Facci sapere! A presto :)

      Elimina
  5. Sono favolosi 😍, visto che mi hai accennato del lattosio , ho sostituito con yogurt e olio ( metà di ogni uno per arrivare alla dose del burro ) . Grazie Silvia per la ricetta , un abbraccio !

    RispondiElimina
  6. Devono essere ottimi! Li provo in qs giorni! Una curiositá: dove hai comprato quei bellissimi timbri da biscotti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali e facci sapere! A noi sono piaciuti moltissimo.
      I timbri per biscotti li ho presi su questo sito: https://www.meincupcake.de
      Sono bellissimi e nel sito ti ci perdi...io comprerei di tutto :)

      Elimina
  7. Io non posso usare il cocco e le mandorle posso utilizzare qualcos'altro per dargli sapore tipo vaniglia, limone o arancia?

    RispondiElimina
  8. Al posto del burro quanto olio posso mettere?

    RispondiElimina
  9. Ho messo al posto del burro 70/72 gr di olio di semi e sono venuti benissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto, sono felice. Perdona la mancata risposta :)
      A presto

      Elimina
  10. Volevo farti i miei complimenti per questa ricetta fantastica! Non avevo mai fatto dei biscotti senza glutine e devo dire che questo primo esperimento mi ha davvero entusiasmato. Il gusto e la consistenza di questi sablé mi ricordano i "Vanillekipferl" (biscotti natalizi tedeschi), più leggeri e delicati. Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! E' davvero un piacere sapere che ti sono piaciuti. Anche a noi piacciono moltissimo ;)

      Elimina
  11. ..non so come abbiate fatto a dargli questa forma: nonostante io abbia messo due uova, i miei sono così friabili che mi sono andati di traverso in briciole; sono sablé nel senso che sanno di sabbia; e li ho quasi bruciati perché per il mio forno 10 minuti per lato erano troppi... '_'

    RispondiElimina
  12. ..per di più vi siete dimenticate di dirci che lo zucchero a velo a volte contiene tracce di glutine, quindi chi ha fatto questi biscottini per amici ciliaci li può anche buttare.

    RispondiElimina