sabato 10 gennaio 2015

Biscottini "miele e noci" di nonna Mercedes

Questi biscottini "miele e noci" appartengono alla nostra tradizione familiare. Nonna Mercedes li preparava a Natale insieme a pangialli e altri dolcetti e così è da tre generazioni.
Arancia e miele sono i sapori che prevalgono appena addenti questi biscotti dai semplici ingredienti. Il sapore diffuso del miele aromatizzato dalle scorzette d'arancia, il pizzico di pepe che dà un po' di carattere e di brio e le noci che, oltre ad essere gustose, conferiscono ai biscottini un aspetto caratteristico.
Semplici da fare e ottimi con un buon tè caldo al mandarino, regalano aromi e profumi d'inverno...e di casa.







Media Difficoltà




Ingredienti:

500 g di miele
500 g di farina
400 g di gherigli di noci
scorzette di un'arancia a dadini (solo la parte gialla)
un pizzico di pepe


Procedimento:

Togliete la buccia ad un'arancia lasciando la parte bianca attaccata al frutto, poi tagliate la buccia a dadini piccoli.
Versate il miele in un pentolino e aggiungete le scorzette, mettete su fuoco basso a scaldare senza portare ad ebollizione.
Quando il miele sarà ben caldo, togliete dal fuoco e aggiungete (nella stessa pentola) tutta la farina e un po' di pepe.
Mescolate velocemente con un cucchiaio di legno, poi mettete il composto sulla spianatoia infarinata e impastate ancora un po', finché il tutto non sarà ben amalgamato e potrete formare una palla.
Dividetela in due parti.
Prendete una delle due parti e stendete l'impasto con le mani. Cospargetevi la metà delle noci lasciando un bordo di circa 1-2 centimetri di pasta scoperta.
Bagnate i bordi con un po' di acqua usando le dita e arrotolate l'impasto partendo dal lato lungo.
Chiudete le estremità e formate dunque un filoncino di circa 5 cm di diametro stringendo un po' l'impasto con le mani per compattarlo.
In questo modo le noci rimarranno incorporate all'interno e non in superficie così che, una volta in forno, non si tosteranno.
Ripetete il procedimento con l'altra metà del panetto (e delle noci) in modo da formare in tutto due filoncini.
Poneteli su una teglia ricoperta di carta forno e ungeteli appena con un pochino di olio d'oliva (questo renderà la superficie lucida) usando le dita oppure un pennello.
Infornate in forno caldo a 150°C per una mezz'ora circa, finché non saranno appena dorati  (importante: non devono bruciare sotto).
Sfornate i filoncini e, con i guanti da forno, poneteli sulla spianatoia. Finché ancora sono caldi tagliateli leggermente di traverso dello spessore di circa 3-4 mm.
Una volta freddi si conservano a lungo in scatole di latta.

7 commenti:

  1. Deliziosi! Sanno proprio tanto di casa e tradizioni! Buon Anno! Erika

    RispondiElimina
  2. Sembrano davvero ottimi e hanno un aspetto molto particolare, che stuzzica il palato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stuzzicano, stuzzicano... poi il miele gli conferisce una consistenza tutta loro!

      Elimina
  3. Ma che bellissimi biscotti :-) Complimenti alla nonna Mercedes che ha tramandato questa deliziosa tradizione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Adoro le ricette della tradizione! :)

      Elimina
  4. semplicemente deliziosi! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina