domenica 14 ottobre 2012

Il Ciambellone di Nonna Mercedes

Voglia di...dolce!

Quei dolci fatti con ingredienti semplici, i dolci della nonna che fanno tanto casa, calore e coccole...
Sono quelli che preferisco...magari con una bella tazza di latte!



La ricetta era di mia nonna, tramandata a mia mamma e ora a me...anche se mia nonna probabilmente avrebbe un brrrrivido sentendo che monto le uova intere invece di separare tuorli e albumi :)
E' bello sentire che c'è un piccolo patrimonio di ricette, trucchi e consigli dati dall'esperienza che ormai fanno parte di me (e di cui io faccio parte). Bello anche aver aggiunto oggi la mia piccola e personale esperienza.

Le nostre nonne non pesavano tutto come facciamo noi oggi, facevano a occhio, perciò le ricette di mia nonna sono piene di "q.b." o a volte hanno scritti solo gli ingredienti. Nel tempo ho cercato di "tradurre" le quantità.

La pentola che ho usato è una pentola-forno che si usa direttamente sul fornello e che vi descriverò meglio nel prossimo post, ma potete usare un classico stampo per ciambellone e cuocere normalmente in forno.




facile


Ingredienti:
  • 5 uova
  • 250 g di zucchero
  • 1/2 bicchiere di olio di semi
  • 1 bicchiere di latte
  • 300 g di farina
  • Scorza di limone grattugiata
  • vanillina
  • (a piacere un bicchierino di rhum) 
  • 1 bustina di lievito

Procedimento:

Sgusciate le uova intere in un recipiente e aggiungete un pizzico di sale. Unite lo zucchero e la vanillina e sbattete a lungo con le fruste elettriche (o meglio ancora con un robot da cucina) finché non saranno ben montate. Dovranno diventare giallo chiare, gonfie e spumose.
Continuando a mescolare aggiungete il latte, l'olio, la scorza del limone, il rhum (a piacere) e la farina setacciata con il lievito.
Imburrate e infarinate bene uno stampo per ciambellone e versatevi l'impasto.

Guarnite a piacere con granella di zucchero, gocce di cioccolato...

Infornate in forno preriscaldato a 180° per 40 - 45 minuti circa. Essendo un lievitato non aprite il forno prima di mezz'ora. Sfornate quando si è ben dorata la superficie. (fate la prova stecchino!)


...ci si può sbizzarrire!!!

Si possono affondare nell'impasto dei pezzetti di mela o delle scaglie di cioccolato.
Oppure per fare una ciambella bicolore: dividete in due l'impasto prima di aver messo tutta la farina. In uno aggiungete cacao amaro e nell'altro continuate ad aggiungere un po' di farina.
Alla fine versateli entrambi nello stampo.




Con questa ricetta partecipiamo al contest “La mamma è sempre la mamma” dei blog passione in cucina e Cucinare con amore in collaborazione con Green gate

1 commento:

  1. una bella fetta a colazione sarebbe di mio gradimento..grazie di aver partecipato al contest

    RispondiElimina