lunedì 9 marzo 2015

Torta di grano saraceno con marmellata di mirtilli rossi

Eravamo in una malga al confine tra il Trentino e l'Alto Adige, in uno di quei posti che puoi raggiungere solo dopo ore di escursione, dove ti servono polenta funghi e tosella e ti sembra di rinascere. Il sole, caldo e scottante come sa essere in alta montagna, ci aveva accompagnato per tutta l'escursione. Stanchi ma felici. Ma non c'è pranzo montanaro senza un buon dolce. E qui abbiamo fatto la nostra conoscenza con la torta di grano saraceno con i mirtilli rossi. Una torta dal sapore rustico come il suo ingrediente principe, la farina di grano saraceno, addolcita, profumata e impreziosita dalla marmellata di mirtilli rossi. Ce ne siamo innamorati e abbiamo subito provato a rifarla.







Facile




Ingredienti:

85 g di burro
250 g di zucchero
200 g di farina di grano saraceno
6 uova
60 g di nocciole sgusciate
1 bustina di lievito
marmellata di mirtilli rossi
zucchero a velo per spolverizzare

Uno stampo con cerchio apribile del diametro di 24-26 cm


Procedimento:

Mettete in una ciotola il burro a tocchettini e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
Una volta morbido aggiungete 150 g di zucchero e mescolate fino ad ottenere un composto spumoso. Unite i tuorli e amalgamate bene il tutto in modo che risulti liscio e cremoso. Aggiungete a poco a poco la farina, le nocciole finemente grattugiate e il lievito.

Cominciate a montare gli albumi. Appena inizieranno a montare aggiungete a poco a poco i 100 g di zucchero rimanenti continuando a sbattere finché non saranno ben montati (fate attenzione perché se montati troppo gli albumi "smontano").
Incorporate al composto gli albumi a neve, cominciando dapprima con piccole cucchiaiate in modo da ammorbidire l'impasto e incorporando poi il resto delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto.

Versate il composto in uno stampo con cerchio apribile del diametro di 24-26 cm, precedentemente imburrato e infarinato o ricoperto con carta forno.
Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti (fate sempre la prova stecchino!)

Sfornate la torta e fatela raffreddare. Servendovi di un coltello tagliatela a metà in senso orizzontale e farcite la parte inferiore così ottenuta con la marmellata di mirtilli rossi. Ricomponete il dolce riappoggiando la parte superiore e spolverizzate con zucchero a velo.

4 commenti:

  1. Davvero molto rustica, ma super comfort food!!! Complimenti

    RispondiElimina
  2. Ciao, la conosco, ma non ho mai provato a farla in casa, la credevo un'impresa impossibile. La vostra sembra perfetta, soffice e golosissima. Grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  3. semplicemente divina! Pochi sapori semplici e decisi! Ci piace :-)

    RispondiElimina
  4. @Mila, grazie mille

    @Antonella, vai tranquilla, è una ricetta semplice. L' unica criticità per me è il taglio in due della torta, ma ai lavori di precisione ci pensa Silvia!

    @Anna e Flavia, qui è finita in un paio di giorni, iperdivina ;-)

    RispondiElimina