domenica 31 agosto 2014

Ciambelline al vino

Ed eccoci, si ricomincia. Tutto ricomincia a settembre e le attività riprendono a poco a poco.
Negli occhi e nel cuore ancora i giorni trascorsi in vacanza: il relax, il mare, la montagna, un viaggio verso una meta lontana, un amore appena conosciuto, un amore consolidato.
E noi riapriamo la nostra cucina tra pentoloni, mestoli, streghette e stregoni, proponendo delle deliziose ciambelline al vino.
Il vero ingrediente magico di questa ricetta è l'anice, sia in semi, sia in liquore, che conferisce un'aroma che invade i sensi già mentre si impasta, e un profumo alla cucina, che ti vien voglia di far svanire tutte le ciambelline in men che non si dica.
Provare per credere.







Facile



Ingredienti: (per circa 60 ciambelline)

700 g di farina
250 g zucchero
175 g di vino
175 g di olio d'oliva
1 bustina di vanillina
1 bicchierino di sambuca (circa 50 g)
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaio abbondante di semi di anice

zucchero semolato q.b. per la copertura

Procedimento:

Unite la farina con lo zucchero, la vanillina, il lievito e i semi di anice in una ciotola grande o sulla spianatoia. Mescolate e formate una fontana. Versate al centro a poco a poco l'olio, il vino e la sambuca.Impastate bene fino a formare una palla, avvolgete nella pellicola e riponete in frigorifero per circa mezz'ora.
Accendete il forno a 180°. Riprendete l'impasto, formate dei cordoncini dello spessore di un mignolo (tenete presente che nel forno le ciambelline si gonfieranno un po'), chiudeteli a ciambella e passateli in una coppetta piena di zucchero. Disponete le ciambelline su una teglia coperta di carta forno e infornate per circa 20 -25 minuti o comunque fino a doratura.
Si conservano benissimo in scatole di latta o in sacchetti per alimenti.

10 commenti:

  1. golose e molto carine, complimenti!!!Buona domenica baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina! Buona domenica anche a te :)

      Elimina
  2. Stupende queste ciambelline.. immagino che delizia, adoro l'anice!! un bacione e a presto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro l'anice! Provale e facci sapere :) A presto!

      Elimina
  3. Sento il profumo anche qui!! ;-) Grazie per questa ricettina!
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
  4. Stanno deliziando i nostro dopocena. Una o due al giorno, che meraviglia! Purtroppo stanno finendo, ma che buone! :)

    RispondiElimina
  5. bentornati!!! e che buone queste ciambelline :-)

    RispondiElimina
  6. ciao, posso sostituire la sambuca con la grappa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si usa la Sambuca perché è un liquore all'anice, che esalta l'aroma dei semi di anice.
      Se la grappa è aromatizzata all'anice può andar bene lo stesso, altrimenti il gusto finale ne risentirà un po'. Noi non abbiamo mai provato, se provi facci sapere il risultato.

      Elimina